cura della dipendenza

CURARE GLI ABUSI DI SOSTANZE

dipendenza da sostenze

Molto frequente nella popolazione è l’utilizzo di sostanze che hanno una attività sul sistema nervoso e possono causare delle problematiche se assunte in eccesso o in soggetti predisposti. Alcol, cannabinoidi, sostanze stimolanti, possono determinare condizioni che vanno dall’ansia ai sintomi psicotici, e possono determinare problematiche di tipo comportamentale. Dal dr. Fiorentini sarà possibile trattare sia i sintomi secondari all’abuso o alla sospensione delle sostanze, oltre che approfondire le cause di origine psicologica che stanno alla base di queste dipendenze.

LA CANNABIS: DISTURBI ASSOCIATI AL SUO UTILIZZO

cannabis

La cannabis può essere fumata pura o commista a tabacco (da sigaretta, pipa o bottiglia), mangiata in preparazioni tipo torte o occasionalmente bevuta sotto forma di estratto. E’ invece praticamente assente l’uso endovenoso per la relativa insolubilità in acqua. Il 50% circa del contenuto di THC fumato da una preparazione di cannabis è inalato con il fumo stesso e quasi completamente assorbito a livello polmonare. Da tale sede giunge rapidamente in circolo e raggiunge il sistema nervoso centrale in pochi minuti (Ashton, 2001). Il massimo effetto psicoattivo della cannabis viene ottenuto più rapidamente attraverso il fumo, che risulta appunto la via di assunzione privilegiata rispetto a quella orale (Favrat et al., 2005).

Share by: